Bibione in Rosa: correre per una buona causa!

Week end di freddo e pioggia dalle alte vette fino al mare! A seguire un piccolo resoconto delle manifestazioni alle quali i nostri soci hanno partecipato e ci è stata data comunicazione o materiale fotografico in merito.

Bibione in Rosa a scopo benefico per le bradipe Manuela Brandolin e Renata Dal Borgo che domenica 10 settembre 2017 hanno preso il via da Piazza Fontana in una competizione sportiva dedicata alle donne. La gara era a sostegno dell’Associazione Sole Donne che si impegna nell’organizzazione di volontariato per la riabilitazione delle donne operate di tumore al seno. “Peccato per la pioggia che non ha dato tregua ai concorrenti”, commentano Manuela e Renata, “ma si sa che quando c’è la passione e uno scopo benefico, la voglia di partecipare vien da se, anche se piove, perché alla fine è un piccolo gesto per una grandissima causa!”

Cadini Sky Race caratterizzata dal brutto tempo che, domenica 10 settembre 2017, non ha permesso di ammirare le maestose pareti delle Tre Cime di Lavaredo. Ciò nonostante le “tartarughe” hanno preso il via dalle sponde del lago di Misurina, dove Cristina Stella e Loretta Fistarol hanno concluso con soddisfazione la prova lungo un tracciato di 20 chilometri con oltre 1000 metri di dislivello positivo. “Gara molto impegnativa anche a causa del freddo e della pioggia battente”, commenta Loretta, “poi non è mancato il fango che ha caratterizzato grande parte della gara, insomma una vera prova di forza!”. E non sono mancate le soddisfazioni per la Run&Fun Oltre Team che ha visto un ottimo X° (By Cupertino mode) piazzamento di Loretta Fistarol nella classifica femminile. Infortunio invece per Cristina Stella che è scivolata a causa delle brutte condizioni del tracciato: rifiutando l’intervento del Suem coordinato con l’Esercito Italiano, la nostra Stella non si è arresa e a denti stretti ha attraversato la finish-line a Misurina! Ovviamente domenica terminata in fila indiana ad attendere il proprio turno in Pronto Soccorso a Belluno. “Pur con il freddo e la pioggia, siamo partiti con entusiasmo!”, commenta Cristina. “Per quanto mi riguarda dopo la caduta al 5° chilometro ho camminato fino all’arrivo! Peccato per il tempo che per il secondo anno successivo non ci ha permesso di fare il percorso originale, abbassando il dislivello a 1000 metri ma mantenendo la stessa distanza! Peccato la scarsa visibilità che non ci ha permesso di godere del paesaggio! Pochi ma buoni”. Da segnalare l’opera benefica del nostro atleta Sandro Dal Mas (il principe azzurro della nostra tartarughina Paola Della Lucia) che ha accompagnato le nostre atlete in vetta e con l’occasione non si è smentito nel dimostrare di essere un grande runner! Complimenti ai tre moschettieri delle Dolomiti: Sandros, Fistarol e Stellamis.

AperiTime! La pioggia non ha certo invogliato le nostre tante tartarughe terrestri (ne esistono anche di marine) all’uscire dal proprio guscio, ma fortunatamente tra i soci abbiamo anche una cagnolina di nome Dasha che non disprezza il pericolo atmosferico, sfidandolo a suon di aperitivi. Applausi anche a Silvia Tomas che la ha accompagnata e sostenuta in questa difficile prova fatta di birra e patatine salate. Ma qualcuno deve pur farlo, no?

Si ricorda che per integrazioni (causa mancanze di nomi/gare) o modifiche è possibile contattare il numero +39 393 5710986 mediante messaggio Whatsapp, riportando all’interno del contenuto il proprio nome, cognome e correzione da apportare.

Tutte le fotografie sono state fornite dai singoli soci che hanno partecipato alle manifestazioni sportive.

Be the first to comment

Rispondi